257956746_305559864904370_8611386250122604678_n.jpg

Luca MANCONE

Opere in costante mutamento

Il percorso artistico di Luca Mancone si distingue per una continua attualizzazione: lo scontrino fiscale diventa il protagonista di opere in costante mutamento, un mezzo assolutamente innovativo e perfettamente calato nella realtà relazionale della società contemporanea in perenne evoluzione. Luca Mancone trae ispirazione da una Milano frenetica, sua città natale e dalle scienze economiche che ha approfondito e che si fondano sulla freddezza dei numeri. Luca ha piegato questi dati di fatto ad una dimensione di ricerca intellettuale che ama chiamare ironia visiva. Lo scontrino fiscale è una realtà “povera” che vive pochi secondi e in modo inavvertito, ma che rappresenta un vero e proprio mondo. Un mondo che parla di luoghi, necessità, sogni, amori, paure, desideri, espressi compiutamente nell’acquisto effettuato; l’artista estende la vita dello scontrino fiscale e dà voce ai significati che in esso si nascondono. 


Nelle sue opere eleganti e minimal si riscontra un messaggio universale: la trasformazione del quadro stesso. Lo scontrino viene imprigionato nel quadro ma la carta termica si modifica nel tempo, dando vita ad un processo di “invecchiamento”; l’aria e il calore trasformano le tonalità, rendendole più calde. L’arte contemporanea ed astratta di Luca Mancone muta nel tempo e le sue opere, lentamente, accompagnano chi le vive. 

 

COLLECTION